Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Antonio Cornacchia Studio Creativo

Da oggi comincio ad appuntare qui parole, immagini e suoni sul diritto all'orizzonte. Agli spazi vuoti. Liberi.Il primo appunto è un frammento del film di Andrea Boretti e Stefano Zoja "40 passi. La verde Brianza e la città infinita". A parlare della scomparsa dell'orizzonte è Paolo Pileri.

Aggiornamento: il film è disponibile in versione integrale su La rivista che Vorrei.