Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Antonio Cornacchia Studio Creativo

  • Copertina del diario
 
otto-piegato.jpg
 
Otto
Quando il foglio si fa in quattro
(2004)
 
Uno dei limiti dell'editoria tradizionale, quella stampata, è la distribuzione. Per arrivare fra le mani del maggior numero di lettori è necessario produrre a priori una quantità di copie molto alta, con un impiego di carta (e risorse) di solito esagerata.
Per 8 quindi la sfida è stata gettata proprio sul campo della ottimizzazione di queste voci di spesa.
Di giornali composti da un singolo foglio ce n'è sempre stati. Ma l'idea di utilizzare la piega a "fisarmonica" ha fatto sì che 8 diventasse un giornale vero e proprio e non un semplice volantino.
 
otto061.jpg
 
otto_aperto.jpg
 
 
 
10_cof_01.jpg
10+
I nuovi paesi dell'Unione europea
i loro ragazzi e le immagini del presente
(2006)
 
Link, l'associazione culturale di Altamura, nella prima metà del 2006 ha promosso un altro dei suoi bellissimi progetti di collaborazione fra artisti, autori, fotografi e appassionati di cinema dei paesi dell'Unione europea. Per settimane suoni e immagini hanno viaggiato fra il Sud Italia e la Lettonia, la Lituania, Malta e molti altre nazioni appena entrate nella UE. Tutta l'immagine coordinata (illustrazioni, locandine, sito ecc.) sono però partite da Monza :) 
 
10_cof_02.jpg
 
 
10_cof_07.jpg
 
 
Per tutte le immagini ho scelto un trattamento pittorico, pennellando (anche se in digitale) e tracciando figure di ragazze e ragazzi "metropolitani". Un immaginario forse un po' troppo omologante, eppure coerente con la realtà delle nuove generazioni "fotografate" dagli autori che hanno preso parte al'iniziativa.
 
10_cof_03.jpg
 
10_cof_08.jpg

È stata prodotta una grande quantità di materiale promozionale, flyer, locandine, cofanetti per le scuole...
 
10_cof_04.jpg
10_cof_05.jpg
 
Trattandosi di una rassegna con la comunicazione visiva come linguaggio privilegiato, nel logo ho voluto richiamare con molta semplicità l'occhio umano. 
 
10_cof_06.jpg