fbpx
Antonio Cornacchia | Studio creativo

In queste settimane, all'alba, si sono affacciati in quattro. Il primo è stato Alberto Giacometti accompagnato dalle sue ombre. Poi sono arrivati Raffaello, Edward Hopper e Nam June Paik. Intorno a loro sono nati quattro cicli di cut up, suddivisi ciascuno in tre segnature su carta rosaspina Fabriano, ciascuna con un intervento a china.

Da ogni ciclo è sorto poi un fragile piccolo film, in ordine diverso.

 

DSCF0972

 

Cut up intorno a Nam June Paik. Fragile piccolo film n. 1

 

Cut up intorno a Raffaello Sanzio. Fragile piccolo film n. 2

 

Cut up intorno a Edward Hopper. Fragile piccolo film n. 3

 

Cut up intorno a Alberto Giacometti. Fragile piccolo film n. 4

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.